Mercatini di Bressanone

Mercatini di Natale in Trentino-Alto Adige

In preparazione al Natale ci siamo concessi una gita ai mercatini di Natale in Trentino- Alto Adige.

Dove abbiamo alloggiato per i mercatini di Natale

Siamo partiti il venerdì sera e abbiamo soggiornato in un appartamento a Foiana a 15 minuti da Merano, presso l’agriturismo Kirchtalhof. Questa struttura è  molto adatta per i nostri amici a quattro zampe e offre fantastici servizi, tra cui una colazione con prodotti a kilometri zero e di produzione propria. Non ci è stato richiesto alcun supplemento per Michonne e l’appartamnto non ha la moquette, ma piastrelle o parquet. Questo potrebbe essere utile a tutti coloro che hanno cucciolotti come compagni di viaggio 🙂 .

I primi mercatini: Merano e Vipiteno

Sabato abbiamo incominciato la nostra maratona di mercatini da Merano, facendo colazione nel cafè Konig abbiamo aspettato le 1o, orario di apertura delle bancarelle. Poco distante dal cafè trovate anche alcuni parcheggi non a pagamento, ma dovete affrettarvi perchè si riempiono velocemente. Dopo un giro di perlustrazione del paese e varie fotografie, ci siamo dilettati con le nostre chiccherie natalizie.

Terminato il giretto a Merano, siamo partiti alla volta di Vipiteno attraversando il passo Giovo che ci ha regalato un maestoso panorama di cime innevate.
Il paese di Vipiteno è molto carino, il mercatino più piccolo degli altri, ma comunque molto suggestivo. Per il pranzo abbiamo optato per wurstel e salsiccia in una delle tante bancarelle gastronomiche.

Secondo round dei mercatini di Natale: Bressanone e Brunico

Prima di andare a visitare Bressanone ci siamo spostati a Brunico per un giretto veloce. Il parcheggio è gratuito, ma un po’ più lontano, nulla di sconvolgente, i mercatini  e il centro del paese sono rapidamente raggiungibili.
E’ la volta di Bressanone. Stupendo! I colori delle lucine di natale e gli addobbi lungo tutta la piazza ti regalano un’atmosfera mozzafiato. Qui abbiamo comprato gli gnometti porta fortuna e bevuto un brulè di mele e un bombardino. Se non amate l’alcol vi consiglio di optare per il primo :), il bombardino è davvero forte.
Scesa la notte, siamo tornati verso l’agriturismo e ci siamo fermati a mangiare a Lana alla trattoria Brandis Keller, dove potete tranquillamente portare il vostro pelosetto.

Ultimo giorno: Bolzano e Trento

La domenica mattina siamo partiti verso Bolzano, abbiamo fatto colazione al bar della Loacker, affacciato sulla piazza centrale dei mercatini. Potete comodamente sedervi al tavolo e lasciarvi tentare da mille stuzzicherie in puro stile Loacker. Inoltre c’è anche la possibilità di acquistare i loro prodotti.
Dopo il nostro solito tour di mercatini e centro città, ci siamo spostati a Trento per il pranzo. Qui abbiamo mangiato alla storica birreria Forst. Non si può prenotare e vi consiglio di arrivare presto, apre alle 11,30. Ci sono tempi di attesa anche di un’ora e mezza.

Noi non abbiamo trovato molta confusione, ma vi consiglio se avete un cane piccolo come noi di tenerla in braccio o di portare un trasportino.

Nessun commento

Scrivi un commento